Home 5 Aiuto

Siamo qui per aiutarti.
Come possiamo esserti utili?

Hai bisogno di informazioni su un sinistro, vuoi parlare con uno dei nostri Loss Adjuster, hai informazioni o documenti utili alla gestione del tuo sinistro? Contattaci, siamo a tua disposizione per ogni necessità.

FAQ

Chi è un TPA?

Un amministratore di terze parti ( TPA ) è un’organizzazione che elabora richieste di indennizzo assicurativo. È un termine usato anche per definire organizzazioni del settore assicurativo che amministrano altri servizi, come la sottoscrizione e il servizio clienti. Il TPA – terzo e indipendente – svolge un’attività tradizionalmente gestita dalla compagnia di assicurazioni o dalla stessa azienda destinataria della richiesta, agendo in nome e per conto. Una compagnia di assicurazioni può quindi utilizzare un TPA per gestire l’elaborazione dei sinistri e le reti di fornitori, e il TPA mantiene l’indipendenza dai propri committenti.

    Cosa fa un TPA?

    Gestisce in autonomia i sinistri provvedendo all’istruzione del fascicolo e agli incarichi peritali se necessari, all’analisi delle garanzie di polizza, alla valutazione dell’evento in punto an et quantum.

    Perché non posso chiamare in causa TPA&A in relazione a un sinistro?

    TPA&A difetta di legittimazione passiva in quanto non è tenuta a rispondere del diritto rivendicato in quanto estranea all’oggetto della controversia.

    Come faccio a contattarvi?

    Per contattarci potete scrivere un’e-mail all’indirizzo sinistri-lic@tpaeaitalia.com oppure una PEC all’indirizzo sinistri-tpaea@legalmail.it

    Potete anche contattarci telefonicamente al numero 02 54776511 e, presto, tramite Change. Tutte le informazioni necessarie sono nella pagina Contatti.

    In ogni caso, è importante segnalare sempre il numero di pratica per la quale si chieda un contatto con il liquidatore che l’ha in gestione o si desideri fornire info e documentazione.

    Come faccio a contattarvi e a trasmettere documentazione?

    Potete contattarci, via e-mail, PEC o per telefono. Tutte le informazioni necessarie sono nella pagina Contatti.
    È importante segnalare sempre il numero di pratica (codice alfanumerico) per la quale si chiede un contatto con il liquidatore che l’ha in gestione o si desideri fornire info e documentazione.

    Qual è la differenza tra assicurato e danneggiato?

    L’Assicurato è il soggetto che sottoscrive un contratto di assicurazione mentre il danneggiato/soggetto terzo è colui che subisce il danno.

    Cosa è una polizza RCT?

    È un contratto assicurativo di responsabilità civile per i danni causati a soggetti terzi

    Diritto di accesso agli atti

    Il diritto di accesso agli atti è garantito ai sensi dell’Art 146 del codice delle assicurazioni

    1. Fermo restando quanto previsto per l’accesso ai singoli dati personali dal codice in materia di protezione dei dati personali, le imprese di assicurazione esercenti l’assicurazione obbligatoria della responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli a motore e dei natanti sono tenute a consentire ai contraenti e ai danneggiati il diritto di accesso agli atti a conclusione dei procedimenti di valutazione, constatazione e liquidazione dei danni che li riguardano.

    2. L’esercizio del diritto di accesso non è consentito quando abbia ad oggetto atti relativi ad accertamenti che evidenziano indizi o prove di comportamenti fraudolenti. E’ invece sospeso in pendenza di controversia giudiziaria tra l’impresa e il richiedente, fermi restando i poteri attribuiti dalla legge all’autorità giudiziaria.

    3. Se, entro sessanta giorni dalla richiesta scritta, l’assicurato o il danneggiato non è messo in condizione di prendere visione degli atti richiesti ed estrarne copia a sue spese, può inoltrare reclamo all’ISVAP anche al fine di veder garantito il proprio diritto.

    4. Il Ministro delle attività produttive, di concerto con il Ministro della giustizia, con regolamento adottato su proposta dell’ISVAP, individua la tipologia degli atti soggetti e di quelli esclusi dall’accesso e determina gli obblighi delle imprese, gli oneri a carico dei richiedenti, nonché’ i termini e le altre condizioni per l’esercizio del diritto di cui al comma 1.

    Ho diritto ad un rigetto motivato?

    TPA&A predilige fornire un riscontro motivato e dettagliato in esito a un rigetto per assenza di responsabilità, tuttavia in caso di sinistri che contrattualmente ricadono in franchigia a carico di un ente possono essere concordati differenti testi con gli assicurati. Giuridicamente non sussiste nessun obbligo di dettagliare le motivazioni del rigetto, ma il nostro staff si rende disponibile a fornire ogni chiarimento telefonicamente cercando di rendere le questioni oggetto del contendere comprensibili anche per i soggetti estranei alle dinamiche. L’Assicuratore/TPA affidatario del servizio non si configura quale gestore di pubblico servizio e per l’effetto non è soggetto ad obbligo di comunicare per iscritto le motivazioni dell’eventuale rigetto.

    (Se necessario) chi interviene per la valutazione del danno?

    Il liquidatore, dopo aver accertato eventuali profili di responsabilità ha la facoltà – se lo ritiene opportuno – di incaricare un fiduciario al fine di valutare il valore del danno. L’incarico di un perito, medico legale, tecnico che accerti il danno non implica – giuridicamente – ammissione implicita di responsabilità. Non sussiste inoltre nessun obbligo giuridico di effettuare una valutazione in presenza essendo possibile anche una valutazione documentale.

    Perché devo fornire i miei dati?

    L’accesso ai dati è indispensabile, unitamente all’autorizzazione al trattamento degli stessi ai sensi della normativa vigente, per consentirci di istruire correttamente la pratica fino alla liquidazione della stessa.

    Posso procedere alla sistemazione del danno a cose prima dell’incarico ad un perito?

    È possibile provvedere alla riparazione del danno, senza che ciò implichi un sicuro risarcimento, avendo la cura di documentare ogni passaggio producendo materiale fotografico dettagliato, conservando eventuali pezzi danneggiati e sostituiti consentendoci di poter valutare il danno patito anche a posteriori.